Venerdì 17 Novembre 2017
   
Text Size

CASA DELLA SALUTE, L'APPELLO DELLA CGIL

casa della salute osp

La Cgil e lo Spi Cgil di Bari fin dal 2006, anno in cui fu inaugurata "la Casa della salute di Casamassima" hanno seguito e denunciato più volte, anche nelle varie iniziative svolte sul territorio, le inadempienze della Asl in riferimento alla conduzione e ai ritardi dei lavori di completamento della struttura e della sottoscrizione della convenzione con i medici di medicina generale.
Nel 2013 finalmente la struttura è stata completata con tutti i requisiti previsti dalla legge. Oggi la Casa della salute è pronta, nonostante le controversie fra la Asl e i medici di medicina generale. A tal proposito la Cgil ha incontrato l'11 febbraio scorso i vertici della Direzione generale, di quella sanitaria e distrettuale, per chiarimenti di merito. Nell'incontro, la Cgil è stata messa a conoscenza dell'approvazione da parte del Comitato di partecipazione aziendale del protocollo di intesa e del relativo regolamento. Quest'ultimo è stato sottoposto all'attenzione dei medici di medicina generale, il cui inserimento nella Casa della salute diventa indispensabile per il decollo della struttura stessa.
Pertanto la Cgil alla luce di quanto esposto dalla Direzione generale e tenendo presente che la struttura è ultimata e funzionale, anche con l'implementazione di servizi specialistici, fa appello a tutti i soggetti istituzionali e a tutti i medici di medicina generale per porre fine alle questioni che nulla hanno a che fare con i bisogni qualitativi e quantitativi di "salute". Finalmente dopo tanti anni questa struttura potrà offrire ai cittadini di Casamassima tutti i servizi integrati e di qualità per la tutela della salute della comunità.

La Segreteria Cgil Bari

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI