Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

PIANO COMMERCIALE: LO STRAPPO IN CONSIGLIO

vallarelli nicola

“Perché il nuovo piano commerciale per il centro storico è stato discusso solo in Prima commissione? E la commissione commercio, allora, a che serve? Visto che non sono stato interpellato nell’iter voto contro il provvedimento”. Queste, in sostanza, le parole del consigliere Udc in consiglio comunale, Nicola Vallarelli, che durante l’assise di lunedì scorso ha espresso le sue perplessità circa i contenuti (non condivisi) del nuovo regolamento per le attività commerciali nel paese vecchio. “È il presidente del consiglio – è intervenuta la segretaria comunale, Annamaria Punzi – che decide a chi affidare il provvedimento, tenuto presente l’ambito prevalente. Se ha ritenuto che fosse competenza della Prima commissione era nella facoltà di poter effettuare l’affidamento per l’iter procedurale”. Ma nonostante la spiegazione offerta dal ‘notaio’ consiliare, Vallarelli ha confermato il suo voto contrario. “Ci impegneremo – è stato l’intervento di Donato Dalfino, presidente della quarta commissione, quella inerente regolamenti e statuti – a riformare questo aspetto e a prendere in considerazione la possibilità di regolare anche gli iter”, facendo riferimento all’ipotesi di far approvare un provvedimento a commissione allargate.

Il provvedimento poi è passato con 11 voti a favore, 2 astenuti (Rela e Loiudice) e il contrario di Vallarelli.

[da La voce del paese del 5 ottobre 2013]

Commenti  

 
#1 Sagace 2013-10-14 20:11
Che pretese Vallarelli, nella prima commissione ci sono le vere
Menti del paese e a te questo sfugge!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI