Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

LAVORI IN CORSO AL PURGATORIO

casamassima piazza

Sono cominciati lunedì scorso, e terminati due giorni dopo, dunque il mercoledì successivo, i lavori di attacco all'impianto idrico dell'acquedotto pugliese degli impianti della chiesa del Purgatorio. Ecco spiegato dunque il motivo per il quale, proprio a inizio settimana, sui marciapiedi della piazza si sono visti in azione macchinari e operai. Il costo dei lavori – come spiegato vito sansolinodal priore della confraternita del Purgatorio, Vito Sansolino – è stato di 1.800 euro, che adesso la stessa confraternita pagherà in quattro rate. “Fino ad ora – ha osservato Sansolino a riguardo – l'acqua che serviva alla chiesa veniva attinta da un pozzo. Ora vi è stato l'allaccio all'impianto dell'acquedotto pugliese, ma continueremo a sfruttare l'acqua del pozzo per utilizzarla per i servizi igienici. Per tutto il resto, invece, d'ora in poi la chiesa avrà a disposizione acqua potabile”.

Commenti  

 
#5 Pipo 2013-10-03 21:30
X commentatore .. Il tuo commento si commenta da sè .. È quindi ti meriti di vivere in questo * di paese ... Per me questi sono dei fannulloni e incapaci .. E non meritano di amministrare .. E fortinatamente non sono solo Io a pensar lo....
Quelli come te continueranno a vivere allo stato brado in un paese disorganizzato omeroso ipocrita sporco e infame ..
 
 
#4 commentatore 2013-10-01 08:50
al posto di scrivere fesserie non potete andare a lavorare o scrivere cose piu intelligenti x pipo e per piacere.
perchè voler ritornare al passato= sfascio e degrado del paese?
i comunisti fanno solo danni e non sanno amministrare. casamassima docet.
 
 
#3 Pipo 2013-09-30 13:16
Tra un po proveremo a chiedere un miracolo affinché questa amministrazione si dimetta e libera il paese da questa arroganza folle che dura da 3 anni !!!
Sindaco ... Io lavoro e penso a te .. Adesso sono i cittadini che pensano a te !! Eccome !! Pregano affinché tu vada via !!! Consiglieri .. Voi del trenino ... Fate un bel trenino in mezzo alla genete se avete il coraggio .. Vediamo come reagirebbero i cittadini ...
SENZA PAROLE
 
 
#2 PER PIACERE 2013-09-29 22:07
GENTILISSIMA REDAZIONE, TU CHE FAI TANTE COSE BELLE E BUONE. PUOI AIUTARE A NOI, SEMPLICI CITTADINI A FARE UNA MANIFESTAZIONE,UN MANIFESTO, QUALCHE COSA CHE PUò SERVIRE A CACCIARE QUESTA AMMINISTRAZIONE???? PER PIACERE...DAVVERO! GRAZIE!
 
 
#1 Antonia 2013-09-29 18:37
Incredibile, e solo ora si è provveduto ad allacciare l'acquedotto alla chiesa? Con un fuoco d'artificio in meno, avrebbero risolto il problema anche negli anni cinquanta!
Immaginate cosa avrebbe potuto realizzare il comune con quei 20/25.000 euro regalati quest'anno al comitato di San Rocco, e per fare cosa? riempire il paese di extracomunitari e lampadine colorate!
E che dire di tutto quel metallo prezioso custodito nel caveau di una banca convinti di fare opera buona? E tutto quel vil denaro portato in Processione? La carità deve essere la prerogativa del buon Cristiano, aiutare i più bisognosi, i più sfortunati! Un buon Pastore questo deve insegnare al suo gregge smarrito!
Basterebbe un giorno di festa con messe, preghiere, una banda, un bel fuoco d'artificio e tanta carità per ricordare e onorare i nostri Santi Protettori! Un solo giorno!
Nessuno ha mai pensato di costruire una mensa per poveri con tutto l'oro raccolto nei secoli dai nostri bravi Presidenti di commissioni feste patrie? Beh, non è mai troppo tardi!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI