Domenica 09 Dicembre 2018
   
Text Size

BALCONE FIORITO, UN’EDIZIONE RICCA

balcone fiorito 2013 vincitore cat composizione

La pioggia continua del 1° giugno non ha fermato la macchina organizzativa della Pro loco che nell’intera giornata del 2 giugno ha animato tutto il nostro centro storico con una miriade di eventi tutti proiettati al recupero del Paese azzurro come possibile attrazione turistica.

Il successo di pubblico è stato evidente, ma quello che più interessa alla Pro loco è la qualità della proposta artistica e il raggiungimento degli obiettivi dettati dallo statuto “Noi siamo assolutamente soddisfatti – ha riassunto il presidente della Pro loco, Saria Tanzella – Io ringrazio i soci che ci hanno messo il massimo dell’impegno e inventiva e ci teniamo enormemente a ringraziare tutte le associazioni, artigiani, scuole, gruppi musicali e singoli che, mai come quest’anno, hanno messo a disposizione della manifestazione entusiasmo e professionalità. Speriamo davvero che questo tipo di collaborazione possa continuare per sempre”.

La manifestazione ha visto la partecipazione di 76 abitanti del borgo, 18 associazioni, le 2 scuole elementari, oltre 80 privati in qualità di artigiani, musicisti e sponsor e ha ottenuto ben 8 patrocini, tutti uniti per la crescita culturale, sociale e turistica del paese.

Nove sono i vincitori del concorso divisi in tre categorie: per Composizione, ossia allestimento floreale in senso stretto, hanno vinto 1° Angelo Verroca, 2° Giuseppina Barone e 3° Maria Marsala; per Tradizione, recupero architettonico e abbellimento floreale di strutture tipiche del nostro borgo, 1° Giovanbattista Latilla, 2° Anna Micucci e 3° Margherita Marotti e infine Poesia, inserimento armonioso dei fiori con attrezzi o oggetti della tradizione, 1° Vincenzo Napolitano, 2° Maria Macino e 3° Maristella Orofino.

Fra i giurati vi erano, come da regolamento, un agronomo, Giulia Iacovelli, un arredatore del verde, Giovanni Birardi, un architetto, Aldo Greco, un artista, Francesco Bianco, e un delegato del Comune che quest’anno è stato proprio il sindaco Birardi.

La Pro loco ha sfruttato il concorso per promuovere i prodotti enogastronomici locali chiedendo a tre produttori casamassimesi di offrire come premi l’olio per il Frantoio Iacovelli, il vino per la Cantina Lattavino e i taralli per Tradizione Pugliese.

Per quanto riguarda invece il concorso fotografico “Scatti alle finestre”, quest’anno gestito dall’ass. Photographers, la vincitrice è stata Loredana Iacobelli.

Il Paese azzurro sta rinascendo, ma deve essere un progetto di tutti, della Pro loco, dei residenti del Borgo, di tutti i casamassimesi, dei turisti occasionali e dei tecnici che vi operano, il Paese azzurro è un’occasione che Casamassima merita e deve saper sfruttare per riacquistare l'identità persa.


[da La voce del paese dell'8 giugno 2013]

Commenti  

 
#5 Marco Porcio Catone 2013-06-15 12:52
Balcone sfiorito, forse avresti dovuto chiederti: edizione ricca, ma PER CHI?? ;)
 
 
#4 balcone sfiorito 2013-06-14 22:05
EDIZIONE RICCA DI CHE?????????????
 
 
#3 poveri noi... 2013-06-14 11:46
poveri noi... cultura?.... ma...
 
 
#2 Nadia 2013-06-14 11:36
Condivido appieno il post di cultore del verde. Copia incolla anche per le sagre, sagrette e balconi fioriti. Tutte miseramente uguali. Senza idee, organizzatori a casa. Ed ogni tanto cambiate i componenti della Pro Loco: anche loro miseramente sempre gli stessi.
 
 
#1 Cultore del verde 2013-06-13 21:26
Per le prossime edizioni, che ne dite se al primo classificato andasse un toast, al secondo un pacco di arachidi e al terzo una confezione di olive da aperitivo? Signori ma di cosa stiamo parlando? Dite alla Pro. Loco di andare ad organizzare gli eventi per i bimbi dell'oratorio!
Una manifestazione del genere e gli regalate taralli e olio? Ad un casamassimese? Forse sarebbe stato un regalo gradito ad un peruviano, un irlandese che assapora i prodotti tipici, ma regalare taralli e olio ad un casamassimese è come partecipare alla maratona di New York ed essere premiati con una miniatura di un trullo di alberobello. Informatevi su come si organizzano gli eventi. 100.000 volte meglio Freestyle!! La prossima volta chiedete a Giovanni Maggipinto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI