Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

EURO CONCEPITO PER NON DURARE, E CONSEGUENZE VISIBILI

logo radio

Questa mattina l'angolo delle monetine on air. Patrizia Manieri, esperta di finanza e collaboratrice di redazione, spiega il rendimento dei Btp, in discesa. Cosa significa per i mercati? Dobbiamo aspettarci qualche sorpresa? 

Clicca sul play e ascolta la puntata!

La rassegna stamattina è offerta dall'edicola Luigia Catanzaro in piazza Moro.

Commenti  

 
#1 Bah 2013-05-14 13:35
procasamassima legga qui:

Grecia. Salari ridotti anche del 40%, pensioni tagliate del 20%, i consumi in picchiata con una flessione del 25% e un tasso di disoccupazione di qualche punto sotto il 30%.
La Grecia non fa più parte dell'occidente ma è, nei numeri e nei fatti, un Paese del terzo mondo.
Il Fondo monetario internazionale si è recentemente complimentato con la Grecia perchè addirittura avrebbe avuto, nell'ultimo rapporto finanziario, un disavanzo di cassa; l'austerity è una cura che funziona, addirittura la borsa ellenica pare abbia fatto segnare forti rialzi ed una serie infinita di chiusure positive.
Grazie all'austerity poi si è risolto anche il problema del sovraffollamento della aule scolastiche, grazie ai frequenti svenimenti dei piccoli alunni a causa della malnutrizione, cosi come è stata debellata la piaga delle lunghe code al ristorante, qui l'Italia potrebbe prendere spunto: tutti a cenare in mensa o in parrocchia; la Chiesa Ortodossa dichiara di distribuire 250 mila pasti giornalieri.
Ad Atene su 40 bambini visitati dal pediatra, 23 presentano un evidente stato di malnutrizione; cresce la stima dei senza fissa dimora, schizza alle stelle quella dei suicidi, con la media di tre decessi ogni due giorni.
Diminuiscono le cure mediche, almeno quelle prestate dai normali canali ospedalieri pubblici e privati, mentre le Ong si ritrovano a curare quasi il 60% dei propri bacini d'utenza, nuovi poveri che si sono aggiunti agli immigrati, i soli fruitori fino a poco tempo fa.
Aumentano le malattie tipiche dei Paesi sottosviluppati, quali sifilide ed Hiv, cosi come la prostituzione e tutti quegli indicatori che rendono la Grecia un Paese del terzo mondo ed i greci un popolo alla fame, allo stremo delle forze.
Questa è l'austerity, i risultati eccezionali delle politiche di risparmio e contenimento della spesa pubblica, talmente positive che ormai in Grecia si acquista soprattutto dagli scaffali dei prodotti scaduti.

In europa non si fa la fame, dice lei. Ma lei dove vive?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI