Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

SCLEROSI MULTIPLA, CASAMASSIMA RISPONDE. UNA TESTIMONIANZA

C'è un presidio Aism anche a Casamassima, anche se in questo momento non è fruibile. Si tratta di un piccolo locale all'interno dell'ex ospedale Miulli, quello che dovrà divenire Casa della salute.

"Siamo molto soddisfatti - dichiarano i volontari Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) - Casamassima ha risposto meglio delle aspettative. Ci avevano affidato una settantina di gardenie, ne abbiamo dovute chiedere altre a supporto. Questo significa che la cittadinanza si è mostrata sensibile". Gianremo e Viviana sono due veneti, vivono a Casamassima e si dedicano da anni al volontariato: "Appena torneremo operativi, ché i lavori di ristrutturazione dei locali saranno terminati, torneremo a incontrarci e riprenderemo le attività sospese come lo yoga".

"Aiutateci - è stato invece il commento di Caterina Ottomano, 44enne casamassimese affetta da sclerosi multipla - abbiamo bisogno del supporto morale, ma vogliamo anche darlo. Questa malattia ci tiene sulla carrozzella, ma non ci toglie le capacità mentali".

La sclerosi multipla colpisce soprattutto le donne e si manifesta tra i 20 e i 30 anni.

La testimonianza di Caterina Ottomano

Commenti  

 
#5 Cannabis Terapeutica 2013-03-20 19:33
Date un occhio a questo primo, e speriamo non per molto unico, progetto per aiutare i malati di SLA e non solo.
La Puglia all' avanguardia comincia dalle istituzioni... e qui mi rivolgo al Sindaco Mimmo Birardi,, basta volerlo e non farsi trasportare dai pregiudizi, si prenda esempio dal Sndaco di Racale (LE).
Le parole non fanno i fatti, i fatti fanno le parole.
:)

http://www.lapiantiamo.it/
 
 
#4 A.B. 2013-03-14 17:48
Complimenti a tutti i volontari dell' AISM di Casamassima per aver dato vita ad una realta' bella e importante qui nel nostro comune.
 
 
#3 Oronzo 2013-03-12 14:53
Gianremo e Viviana buondì, forse Vi sembrerà strano, ma ci sono anch'io Enzo Massaro, anche se non sono "yoga_presente" ma Vi voglio un gran bene. In paese ho conosciuto altri affetti dalla "bestia", non me ne vogliano le bestie ma è il nome con cui chiamo questa mia malattia, e proprio a questi nuovi amici porgo un invito a incontrarci al centro di ascolto. Spero che i lavori in corso terminino quanto prima, sapete ho un gran desiderio di fare yoga e le altre attività che con il Vostro impegno riuscite a farci distrarre dalla realtà.
Un caro abbraccio a tutti gli amici del gruppo AISM di Casamassima.
Oronzo detto anche Enzo Massaro
 
 
#2 gianremo e viviana 2013-03-11 15:51
ringraziamo CasamassimaWeb per la sensibilità e l'attenzione prestata alle giornate della gardenia AISM
l'associazione ha bisogno che si faccia informazione da più fonti e che si contribuisca tutti a piccoli passi e secondo i propri mezzi affinchè la SM venga sconfitta
ribadiamo ancora una volta un GRAZIE caloroso da AISM a tutti coloro che hanno decretato il successo di questi tre giorni in piazza Aldo Moro
Gianremo e Viviana in AISM
 
 
#1 giuseppe de pasquale 2013-03-11 08:36
ottimo servizio,bravi remo e viviana avete dato come sempre ,la vostra solidarietà ,brava anche caterina che con la sua testimonianza ,ha evidenziato il vero problema ,a casamassima e altre realtà vi sono pazienti affetti di sm ,invisibili perchè hanno vergogna di uscire di casa ,grave disagio per chi soffre di sm ,bisogna fare uscire dall'uscio di casa e fare avere una vita sociale ,anche così si può combattere la sm .ringrazio casamassima web per il servizio ,fate si con il vostro apporto date un servizio giusto per i malati di sm ,chi vi scrive soffre da oltre 16 di quetsa malattia mi auguro che i lavori finiscono a breve in modo di incontrarci al centro di ascolto ,grazie di cuore ,ciao pino de pasquale
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI