Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

MA CHI VI HA PRESO PER I FONDELLI?

sito visite sito al 2 ottobre

“La vita è una cella un po’ fuori dall’ordinario, più uno è povero più si restringono i metri quadrati a sua disposizione”. Così Vasco Pratolini sintetizza il nostro pensiero.

Casamassima è un paese con tanto bisogno di rinascere.

Filosoficamente e biblicamente, il paradigma è quello che occorre morire a se stessi per poter rinascere a nuova vita. Se ciascuno di noi non perde qualcosa non la può ritrovare.

Così si dice anche in amore. Prima devi perdere la persona amata, poi ti accorgi che non puoi vivere senza.

Casamassima cosa dovrebbe perdere per capire che ne ha folle bisogno?

Ragioniamo a maglie larghe, così da circumnavigare il porto senza abbandonarlo.

Da un po’ di tempo il nostro sito è luogo “per 4 sparuti e dissociati che sfogano le loro frustrazioni”, secondo un consigliere comunale. Sicché giriamo la domanda ai nostri lettori: vi sentite “4 sparuti dissociati”? Laddove (lo diciamo per informazione), parliamo ormai di un milione di contatti in tutto il mondo.

La risposta ognuno la offrirà a se stesso, visto che i commenti sono quasi tutti depositati con nickname di fantasia. Anche molti politici frequentano le nostre stanze (Casamassimaweb), molto spesso anche punzecchiandosi l’uno l’altro (sempre sotto mentite spoglie). Ma questo il consigliere però ha dimenticato di riferirlo, pur partecipando alle discussioni sul web.

Lo chiariamo noi a beneficio dei nostri lettori, perché ne abbiamo profondo rispetto. Come dire: ambasciator non porta pene.

Noi siamo il mezzo attraverso il quale “4 sparuti dissociati”, politici, associazioni, casamassimesi all’estero, osservatori speciali e via discorrendo, dialogano sui tempi proposti e sulle notizie pubblicate. Spesso si rasenta l’ovvietà, o il qualunquismo. Vero.

sito visite sito al 2 ottobre

Soffermiamoci, dicevamo, a esaminarne le eventuali cause.

Cosa offre Casamassima?

Cosa propone la classe politica casamassimese?

Qual è il livello di dialettica?

Quali sono le iniziative dedite alla crescita culturale della popolazione?

Perché il livello del dibattito pubblico è così povero?

Torniamo alla cella.

In una cella di un metro ci farò stare me e una sedia.

In un paese in cui non si produce cultura ci farò stare il ballo per gli anziani l’estate, la gita a Mirabilandia, il concerto di Pupo in piazza e la festa patronale.

Con tutto il rispetto per le tradizioni religiose (motivo di cultura di un popolo, checché se ne voglia pensare) qual è lo scalino che salito il quale arricchisce la conoscenza del mondo dei casamassimesi?

Il ballo d’estate per anziani? Ok, appunto. Anziani. Che volendo, oltre al ballo, potrebbero produrre molto di più in una comunità antica come la nostra. Ma sono lasciati in piazza..

La gita a Mirabilandia? Per i ragazzi in gita ci può stare, ma su Casamassima quale sarebbe la ricaduta?

Il concerto di Pupo in piazza? Oh, sì, certo. È pur sempre un cantante ‘importante’. Al di là dell’esempio culturale che rappresenta.

La cultura del soldo che rincorriamo e da cui siamo diabolicamente attratti ci ha distratto dal nostro valore di persone.

Gli scandali romani dei festini con le teste di maialino in cartapesta che girano con il pon pon sul sedere festinodelle signorine pin up, o le riprese fotografiche di una donna su wc, o i balli di gruppo con gente mezza nuda, o la cocaina che gira sui vassoi specchiati, potrebbero essere la raffigurazione del sogno proibito di ciascuno di noi. Guardiamo i tg nazionali indignati, ma solo perché i festini sono stati scoperti e la figuraccia, ora, si fa più ardente della trasgressione stessa.

Casamassima è un paese dove si litiga, le coppie divorziano, ci si fa le corna a cielo aperto, si evocano sedute massoniche, si tende a criticare l’operato di chi fa.

Il confessore laico suggerisce sottovoce l’attenta osservazione dei fenomeni. Fermatevi, e guardatevi intorno, in nome di quel Figlio sacrificato per l’umanità. Guardate con occhi diversi, cercate le verità, non fermatevi al pettegolezzo senza attendibilità. Informatevi.

Casamassima è un luogo impoverito dalla vocazione per l’affarismo e dalla blasfemia. Chiaro è il disegno di questa comunità che va lacerandosi tra atti di violenza in piazza, abusi di potere e millantazioni, populismo becero e bugie secolari.

Chi ci ha rubato la speranza?

Chi è simile alla bestia? E chi può combattere contro di lei?» E le fu data una bocca che proferiva parole arroganti e bestemmie. Apocalisse 13:4].


Pubblichiamo i dati dell'ultimo mese relativi al nostro sito, a titolo informativo.

Commenti  

 
#18 lettore 2012-10-21 23:58
Per strafottenza non ho mai seguito le vicende politiche del mio paese pur avendo operato in vari settori produttivi dello stesso! L'acquisto casuale del giornale locale "la voce del paese" ha stimolato un interesse sopito da tanti anni, tanto che il Sabato sono tra i primi acquirernti. Nelle poche ore notturne, quando possibile, leggo con attenzione tutti i post dei webbisti e noto lo sforzo di alcuni nell'esprimersi, a volte post inviati da professionisti! LEGGETE, LEGGETE, e LEGGETE.Fa bene alla mente ed alla conoscenza. p.s. leggo spesso articoli e commenti che lasciano trapelare fatti cosi torbidi che...C'è rischio di infiltrazioni mafiose anche nel nostro comune? Che ne pensa questa spettabile redazione? Potreste intervistare, a tal proposito, il sindaco o quantomeno qualche consigliere più anziano ed esperto?
 
 
#17 maestroallantica 2012-10-21 12:07
Prendo spunto dall'articolo per sostenere affettuosamente la redazione ed incoraggiarla a continuare. Nel nostro paese ci sono state troppe esperienze editoriali; non mi sento di criticare nessuno (ammiro chi si impegna, qualunque cosa di costruttivo egli faccia), ma le precedenti sono state troppo dilettantistiche o forse troppo verticistiche
Di questa redazione mi piace lo spirito di gruppo che traspare dall'insieme e lo sforzo di non essere troppo provinciali. Ciononostante, mi piacerebbe se si approfondissero ulteriormente i temi di politica locale, magari attraverso piú interviste ai protagonisti o inchieste su temi di attualità nostrana. Non sono un giornalista, ma mi piace leggere e leggervi

Voto: 8 Lo studente è capace, si impegna e (si badi bene non "ma") può fare di più.
 
 
#16 michele 2012-10-21 00:24
bhè devo dire che il sindaco ha un bel coraggio bn complimenti giusto così.
 
 
#15 consiglio 2012-10-20 23:47
cips ringrazia i redattori di questo web che informano anche le capre e tu approfittane e leggi...evita di scrivere puttanate.
 
 
#14 redazione. 2012-10-20 20:32
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Simpaticissimo cips (#13): abbiamo bisogno di autoincensarci, in effetti.
 
 
#13 cips 2012-10-20 18:53
ringrazio la redazione dei commenti da loro scritti con nick name inventati per autoelogiarsi. I casamassimesi non sono fessi e non si fanno ingannare così facilmente. La vera voce del paese ringrazia.
 
 
#12 Claudia 2012-10-20 17:47
Ma avete visto il sindaco quando è per strada? E' sempre solo, non se lo fila più nessuno. ormai è diventato"Un uomo solo al comando" o come lui stesso disse una sera "al potere". Totò avrebbe risposto: "Ma mi faccia il piacere". Caro Mimmo "torna, sta casa aspett a tte".
 
 
#11 robs 2012-10-20 14:01
brava Marilena, va bene tutto solo il nome del sito non condivido da Casamassima Web la voce del paese a Casamassima web la voce di tuo padre o di autonomia cittadina. so che non lo pubblicherai come altri commenti. io insisterò e che questa volta sia la volta giusta. un tuo ammiratore
 
 
#10 casamassimesepurosan 2012-10-20 10:27
Brava Marilena!!!!!
 
 
#9 maria 2012-10-19 19:22
Ringrazio la vostra redazione che ci da' info che forse rimarrebbero celate.Poi mi chiamassero come vogliono io continuero' a scrivere la mia e se la scrivo significa che in questo paese c'è qualche problema quindi i consiglieri e tutta l'amministrazione facessero il proprio lavoro visto che fino ad ora non l'hanno fatto e il risultato è un paese allo sfascio.
 
 
#8 ..... 2012-10-19 11:57
io non posso che ringraziare l'operato di casamassima web...molte sono le notizie che apprendiamo grazie a questa testata...cose che non avremmo mai saputo e sopratutto cose su cui ci si può dibattere....attraverso il confronto si cresce e ci si arricchisce...questo è il primo passo per scrollarsi di dosso quel malcostume che da tempo immemorabile ha condizionato lo sviluppo del nostro territorio.
 
 
#7 Giovanni P. 2012-10-19 11:02
Aveva ragione mio padre quando mi diceva......"ricordati cha a Casamassima chi si alza prima la mattina"...COMANDA!!!!!
 
 
#6 Nino 2012-10-19 10:37
Bellissimo articolo,un pò difficile da capire per molti.
 
 
#5 Vito Cassano 2012-10-19 09:32
complimenti Marilena, è un bellissimo esempio di laicismo applicato alla pratica delle tre virtù teologali; Fede, Speranza e Carità che coniugandole con le quattro cardinali, Prudenza, giustizia, fortezza e temperanza, offrono al credente quanto all'ateo una indicazione di comportamento di vita. Probabilmente il consigliere in questione non è ne credente nè ateo. In questo caso, il giudizio (s)qualifica il giudicante
 
 
#4 UN CAMPANELLO DELUSO 2012-10-19 08:34
Ciao Marilena, ho letto con molta attenzione l'articolo proposto in questa pagina, mi trovi d'accordo su quasi tutto, ma essere d'accordo non è sufficente, sono le soluzioni o almeno la intuizioni che mancano, oggi Casamassima non è più e neanche meno di altri paesi limitrofi, siamo tutti sulla stessa barca, nessuno riesce a governarla in modo decente,per non arenarci facciamo giravolte e capriole con comandanti tipo Schettino e poi affondiamo comunque. Nel mio piccolo credo che si debba partire dalla volontà ed orgoglio di sentirsi tutti figli dello stesso paese e quindi della stessa comunità,se cominciamo a difendere la nostra piccola (o grande)realtà che ci ospita allora le cose possono cominciare(forse) a cambiare.....
 
 
#3 marcy 70 2012-10-19 08:21
bellissimo articolo, forse non di facile comprensione per tutti, soprattutto per una classe politica che confonde la metafora con l'offesa, e che non sa riconoscere l'enorme valore insito in un mezzo di informazione come quello su cui si scrive...quattro sparuti dissociati sono coloro che ancora credono in questa patetica amministrazione, e sono ottimista!!!
 
 
#2 Vitoronzo Pastore 2012-10-18 22:31
Non mi sento tra i "4 sparuti e dissociati che sfogano le loro frustrazioni. Al più sono frustato per quelle volte che "spauracchio" colloca la verità nei bidoni stracolmi di spazzatura, di menzogne, di indebito, di "CASTA" e di favoreggiamenti.
La nuova parola: INDIGNATO.
 
 
#1 Autonomo 2012-10-18 22:20
Così parlo' il VATE !
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI