Martedì 18 Dicembre 2018
   
Text Size

SCUOLA SUPERIORE, FERMI I LAVORI

scuola superiore pianta titolo

Le venticinque aule della scuola superiore saranno presto realtà. A comunicarlo è l’assessore ai lavori pubblici, Peppino Padalino. “All’inizio di aprile – fa sapere a tal proposito Padalino – avranno inizio gli interventi per la costruzione dell’edificio che poi accoglierà le aule della scuola superiore. Abbiamo già provveduto ad adeguare il terreno su cui sorgerà la struttura ai criteri antisismici, pertanto adesso attendiamo solo di partire con le opere successive. Casamassima sarà il primo comune tra quelli nei quali è prevista la costruzione di un istituto superiore a muoversi in tal senso, pertanto non possiamo che essere soddisfatti. La speranza è quella di ultimare tutto entro un anno e mezzo, in modo da poter permettere l’apertura della scuola a settembre del prossimo anno”.

Commenti  

 
#6 Giuseppe 2012-03-10 20:42
@ collegate il cervello...Schittulli è il presidente della Provincia e non della regione...hai scelto bene il tuo NIk. Settembre 2013 che ridere ne berremo di vino novello a settembre prima di vedere la scuola ultimata. Che vergogna.
 
 
#5 Vito CASSANO 2012-03-10 07:42
Basta leggere bene e si capiswce che la scuola, dice Padalino, aprirà i battenti a settembre 2013. Non so se saremo i primi fra coloro che stanno costruendo scuole nella nostra provincia, sarebbe sicuramente una bella affermazione per l'intera nostra comunità. Attenderò paziente questa data.
 
 
#4 collegate il cervell 2012-03-09 22:31
i lavori si sono fermati per colpa della regione. in quel periodo ci sono state le dimissioni di schittulli poi rientrate e col cambiamento dell' assessore ai lavori.naturalmente il nuovo assessore prima di firmare i nuovi finanziamenti voleva assicurarsi che era tutto fatto in regola. come al solito i casamassimesi siete sempre distruttivi non siete mai costruttivi grazie......
 
 
#3 cittadina 2012-03-09 09:09
Padalino, non sai neanche di cosa stai parlando.............
 
 
#2 ??????? 2012-03-08 17:06
alcuni avevano già anticipato questo evento adducendo anche delle motivazioni a cui non facilmente si può credere e difficili da comprendere per i cittadini non esperti ai lavori. Quello pero che si coglie benissimo e che l'amministrazione evita di precisare le motivazioni e questo avvalora le ipotesi fatte da alcuni.Ipotesi contorte che rappresentano pienamente il mondo della politica che puntualmente si affanna e fa l'impossibile per favorire i privati a scapito del bene collettivo. Dateci le motivazioni del blocco. Forse è meglio essere vaghi..vero?
 
 
#1 tonia cipriano 2012-03-08 16:55
si va bè, ma l'assessore ha omesso di scrivere primo, aprile di quale anno, poi l'apertura settembre di quale anno, perchè potrebbe essere settembre 2022.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI