Martedì 18 Dicembre 2018
   
Text Size

FESTA DELLA DONNA, REGALA UNA GARDENIA

aism2012

Oggi domani, per la Festa della donna, sotto l'Alto patronato del presidente della Repubblica, ritorna "La Gardenia dell'Aism" promossa dall’Associazione italiana sclerosi multipla e dalla sua Fondazione Fism.

In oltre 20 piazze saranno distribuite, dai volontari Aism e con il prezioso aiuto di associazioni quali l’Associazione italiana bersaglieri, Carabinieri, Aereonautica e Vigili del fuoco, oltre 2mila piante di gardenia in cambio di una donazione di 13 euro. E con la gardenia verrà distribuito lo “Speciale Gardenia” con tutte le informazioni sulla malattia e sull’iniziativa “Gardenia Aism”. Anche a Casamassima, in piazza Aldo Moro, insisterà il presidio Aism per entrambe le giornate e fino a esaurimento delle piante.

In Italia sono 63mila le persone colpite da sclerosi multipla; ma quasi 42mila, oltre la metà, sono donne. La sclerosi multipla è una malattia cronica, invalidante e imprevedibile, una delle più gravi del sistema nervoso centrale. Ogni 4 ore nel nostro paese una persona riceve la diagnosi di  sclerosi multipla che inizia perlopiù tra i 20 e i 30 anni, colpendo soprattutto le donne e i giovani nel momento della vita più ricco di progetti.

E presso le oltre 900 filiali del Gruppo Cariparma Crédit Agricole sparse in tutta Italia continua l’iniziativa “Aiutaci con una donazione a fermare la Sclerosi multipla”: sul territorio nazionale o tramite home banking sarà possibile effettuare un bonifico “zero spese” sul conto corrente n. 49222234 intestato a Fism – Fondazione Italiana Sclerosi Multipla..

I fondi destinati alla ricerca e ai servizi Aism: un impegno rivolto al presente e al futuro

I fondi raccolti con la Gardenia dell’Aism contribuiranno a potenziare l’impegno dell’associazione negli ambiti di ricerca tesi a migliorare la qualità di vita oggi ma anche nel scoprire la causa della malattia e a trovare una cura risolutiva. La grande sfida per il futuro è trovare una cura per le forme progressive della Sm.

Oggi la ricerca sta compiendo passi importanti. Grazie agli studi sulla genetica in particolare, sono stati individuati 100 geni che possono avere un’implicazione nello sviluppo della malattia. Con le cellule staminali, per cui l’Italia e l’Aism sono in prima fila, siamo arrivati al primo studio sull’uomo con le cellule staminali mesenchimali. Attraverso la condivisione della ricerca a livello internazionale si stanno promuovendo potenziali terapie nelle forme progressive della malattia. In particolare i ricercatori sostenuti da Aism attraverso la sua Fondazione sono impegnati oggi nello studio dei meccanismi della malattia, di terapie innovative, e nello sviluppo di tecnologie e strumenti per migliorare la diagnostica e il monitoraggio terapeutico nella Sm, quali le neuro immagini.

La campagna Gardenia Aism

Media sponsor è Lattemiele che in occasione della Gardenia Aism contribuirà con spazi di informazione sulla malattia, sulle donne e sulla ricerca scientifica. La “Gardenia dell’Aism” ha anche il patrocinio di Pubblicità progresso Fondazione per la comunicazione sociale. Uno spot tv e radio verrà diffuso dalle principali emittenti nazionali e locali. Inoltre la campagna è declinata anche su annunci stampa e locandine.

I fondi raccolti con la “Gardenia Aism” hanno permesso di finanziare i servizi da erogare alle persone con Sclerosi multipla.

Quest’anno, non avendo più i volontari in Servizio civile a causa del NON-FINANZIAMENTO da parte della Regione Puglia, l’Aism Bari si impegna nella realizzazione delle seguenti attività:

  • Supporto psicologico per persone con Sm e loro familiari con progetti di Auto-Aiuto (già attivo da gennaio 2012);
  • Consulenza e assistenza pratiche (invalidità, legge 104 etc…);
  • Attività ludiche e di intrattenimento per persone con Sclerosi multipla ;
  • Progetti concreti per i nostri associati (come ad esempio un progetto di Ippoterapia etc…).

Dal 20 febbraio all’11 marzo invia un sms al 45599 per donare 1 euro da cellulare personale Tim, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce e Nòverca. La donazione sarà di 2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TeleTu oppure di 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI