Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

CASAMASSIMA VUOL PARTECIPARE ALLA FIERA DI CESENA?

ortofrutta

Come sempre ci piace pubblicare i comunicati che riceviamo dal Gal Sud est barese perchè accarezziamo l'idea che Casamassima, in fin dei conti, guardando con occhio innovativo e "sfidante" il futuro, possa risvegliarsi dal torpore 'cementifero' che l'ha avvolta negli ultimi 30 anni e ricominci a dedicarsi alla salute mentale e ambientale del paese architettonico, di quello azzurro e della comunità umana.

E' ragionevolmente inaudito che si continui a camminare in mezzo ai crateri e alla spazzatura, o ai parcheggi selvaggi delle auto e maledicendo ogni giorno i centri commerciali periferici (pure "campando intere famiglie grazie agli stessi) perchè i casamassimesi non hanno altro di cui occuparsi. Forse è giunta l'ora di rimboccarsi le maniche?

Un'opportunità per far arrivare un pezzo di questo paese in altre regioni e sperare di avviare rapporti commerciali, professionali, relazionali insomma, sapendoseli gestire e sui quali saper investire.

Il Gal seb va in fiera a Cesena, parteciperà al Macfrut, giunta alla 20° edizione, dal 5 al 7 ottobre prossimi.

Ecco la notizia: il GAL sarà lieto di portare alla fiera il materiale pubblicitario e informativo di imprese e organizzazioni di produttori e commercianti operanti nel territorio del GAL Sud-Est Barese. A tal proposito si chiede ai soggetti eventualmente interessati di far pervenire il proprio materiale entro e non oltre martedì 4 ottobre alle ore 12:00. La sede del GAL SEB è ubicata a Mola di Bari in Via Nino Rota 28/A, con apertura al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 16:00 alle ore 18:00.

MACFRUT, la rassegna internazionale dedicata al settore ortofrutticolo, è un appuntamento al quale gli operatori interessati all’innovazione e alla ricerca di nuovi sbocchi di mercato non potranno mancare. La scorsa edizione ha, infatti, visto la partecipazione di 740 espositori, di cui oltre il 20% esteri, per un totale di 97 Paesi presenti, con un incremento del 5% di espositori rispetto al 2009. MACFRUT si è ancora una volta rivelato un punto di riferimento dell’intera filiera ortofrutticola, non soltanto come spazio espositivo e di business ma, soprattutto, appuntamento di incontro e confronto internazionale per l’elaborazione e la definizione degli scenari del settore, con un ricco programma di 23 convegni, incontri e seminari nel 2010. I settori partecipanti comprendono la produzione e il commercio di prodotti ortofrutticoli, l’industria vivaistica e sementiera, le macchine e i mezzi tecnici per la produzione, la selezione, la trasformazione e il packaging dei prodotti, la logistica, la conservazione e il trasporto.

Può essere una buona occasione.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI