Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

RANDAGISMO, ANCORA ABBANDONI

randagio

Con il caldo e il mare sono arrivati anche i primi abbandoni di animali ex-domestici. In paese, infatti, abbiamo già monitorato nuovi randagi, sicuramente vittime delle vacanze dei loro padroni.
La legge prevede che questi cani siano microchippati ("targati" con una piastrina elettronica di riconoscimento) in modo da poter risalire al proprietario in caso di fuga o abbandono, ma nella stramaggioranza dei casi non è cosi.

Nell'estate 2010 abbiamo lanciato la campagna Azione Street, disegnavamo per terra sagome di cani investiti con annesso necrologio e lumino. Ma nonostante gli sforzi fatti da tutti i casamassimesi sensibili alla questione c'è ancora chi continua con spaventosa disinvoltura ad abbandonare i cani e partire in vacanza.

Oltre all'invito a non abbandonare alcun animale e affidarli a parenti o amici fidati ricordiamo che esistono strutture apposite per gli stalli.

Un invito a tutta la cittadinanza: lasciamo fuori le nostre case piatti con acqua pulita e cibo esclusi cibi con cipolle e dolci.

Non hanno deciso loro di essere randagi; nel caso fosse stato un nostro simile ripariamo noi con un piccolo gesto al danno.

randagi_azione sreet

 

randagi_crocantini

Commenti  

 
#15 cl4x 2011-08-26 10:06
un animale accolto in casa e reso domestico NON è più in grado di sopravvivere per strada. Inoltre ricordo che:

- abbandonare un animale è un reato penale punibile con la reclusione fino ad un anno
- omissione di soccorso su animale è un reato amministrativo che prevede una multa esosissima

Personalmente non paragono i cani a degli esseri umani, ma li metto parecchio ad di sopra.
Inoltre, francamente, non comprendo cosa centri il discorso degli anziani. Perchè un comune non può investire simultaneamente su due argomenti differenti? C'è... proprio non capisco cosa centri. Visto che stiamo in tema di demagogia, parliamo anche della pace nel mondo??
mbhà.
 
 
#14 lucia 2011-07-28 11:14
salve...e gia da parecchi giorni che mi capita di passare per la nuova strada che unisce la sp95 con via cardo diritta e mi è capitato di vedere dei bambini di circa 7 anni o poco più giocare a palla su quella strada....strada che è anche diventata strada aperta ai cani randagi che hanno tentato, penso per fame, di aggredirmi mentre passavo con la mia moto e mi dirigevo nel mio terreno.....allora leggendo gli altri commenti ho solo notato che il comune di casamassima, SE COSI' LO SI PUO'CHIAMARE, non ha ancora pensato alle conseguenze che i poveri ragazzi che ormai non sanno più dove giocare in quanto: la villa comunale non funziona a causa degli avvenimenti che accadono(spaccio e altro), spazi adeguati non ci sono... in pratica casamassima non dà la possibilità alle famiglie di stare tranquille sapendo che i figli vadano a giocare, e i bambini ,igniari di quello che potrebbe accadere, sono quelli che ne pagano le conseguenze.Quindi penso che come per ogni tipo di problematica Casamassima risolverà il tutto solo quando ci saranno bambini che si faranno male aggrediti da questi poveri cani e i genitori provvederanno, come il caso del manto stradale dissestato che ora stanno ripristinando(anche se in parte) dopo le molteplici denuncie fatte per i danni arrecati nel momento in cui si circola su queste strade. Ritornando al nostro problema io sarei molto più serena se il Comune si attivasse almeno per controllare la situazione e provare a trovare una soluzione.
PS:questo branco di cani giorno per giorno aumentano....inizialmente erano solo 2 e innoqui ora invece sono aumentati e alcuni sono molto aggressivi...mi auguro che tutto questo potrà finire molto presto...
 
 
#13 marianna quarto 2011-07-24 22:27
io un idea su chi sia qsto genio di nome fritz ce l ho e se dovessi aver azzeccato allora ti dico : studia e sii piu umile!!
 
 
#12 Teresa Antonicelli 2011-07-17 12:18
La "civiltà umana" ricomprende ogni tipo di "essere vivente"...chi si occupa di ANIMALI, di qualsiasi razza essi siano, STATTI SICURO, che ha un trattamento di favore anche nei confronti degli anziani, delle minoranze dei disabili....in genere per mia esperienza, chi NON RISPETTA GLI ANIMALI, non è in grado di rispettare neanche gli uomini...GIA' QUESTO TONO DISPREGIATIVO, mi fa pensare che tu per primo, non SAPPIA NEANCHE IL SIGNIFICATO DI "SOCIALE"......gli anziani per primi, ci insegnano il rispetto per gli animali, a me lo ha insegnato MIA NONNA...perchè di sicuro anni addietro erano ben piu' rispettosi del mondo animale. Principi che a poche persone di noi sono stati tramandati...ps. io COLLABORO CON IL MONDO "SOCIALE" E NULLA TOLGO ANCHE AI CANI O ANIMALI CHE SIANO. "CIVILTA'" HA UN SENSO AMPIO....E' UN MODO DI VIVERE, DI SENTIRE...solo il tuo coraggio di dire "AVETE ROTTO"...DENOTA LA TUA CAFONERIA D'ANIMO!
ps. tra l'altro, abbi il coraggio di firmarti...la codardia è degli uomini invisibili.
 
 
#11 nonabbandono 2011-07-16 00:00
ci sono nei paesi limitrofi le guardie Ecozoofile dell' ANPANA ,ci possiamo rivolgere anche da loro per un'aiuto,io già lo fatto e mi sono venuti incontro dandomi un grandissimo aiuto,li ringrazio ancora.
 
 
#10 Fritz 2011-07-15 19:12
Ma è ovvio; come R. Dallachiesa. Non puoi rispondere perchè non hai evidentemente argomenti opponibili concreti e seri che non si basino sulle chiacchiere fritte di coccole e umanità inutile e buonismo..
 
 
#9 Gaetano Pirulli 2011-07-15 17:20
Vedo che ancora non ti firmi, è un peccato. Visto il tuo atteggiamento, mi rifiuto d'ora in poi di risponderti. Saluti.
 
 
#8 Fritz 2011-07-15 09:16
Io ti invito a guardare negli occhi un anziano chiuso in un "lager" di riposo o in casa sua, senza assistenza. Se fossi un amministratore, non avrei dubbi su chi dirottare i soldi: sugli anziani.
 
 
#7 Fritz 2011-07-15 09:01
Non si vede mai lo stesso interessamento da parte nostra riguardo agli anziani, abbandonati a se stessi, in condizioni peggiori di quelle dei cani, che, ripeto, a meno di decenni di intorpidimento mentale, dovrebbero potersi procacciare il cibo senza il bisogno di qualcuno che li vizi. Un cane vecchio e malato, come legge di natura vuole, è destinato a soccombere perchè magari emarginato dal suo branco e magari ancora poi mangiato dopo morto (la natura non spreca niente), come fanno i lupi. Un anziano lasciato a se stesso non può invece neanche alzarsi e cucinarsi da se (ammesso che abbia il cibo a disposizione). Quindi francamente, ripudio a priori l'idea di paragonare umani e animali sempre ribadendo il concetto supremo che è la ferrea legge di madre natura: l'animale debole deve soccombere per rinforzare la specie. Noi umani abbiamo leggi etiche che ci impediscono di eliminare gli elementi deboli della nostra specie, ma non vedo perchè dobbiamo storpiare la natura anche coi cani. Se il cane non lo volete, non ve lo comprate!!!! Non sia un piccio passeggero per i vostri figli nè per voi.
 
 
#6 Gaetano Pirulli 2011-07-14 17:20
Fritz, su un paio di punti hai ragione. Che è sbagliato paragonarli agli esseri umani, e che gli esseri umani sono stupidi. Per il resto, ti invito a firmarti e a venire a guardare negli occhi un cane chiuso in canile.
 
 
#5 MARIANNA 2011-07-14 09:21
PER frtiz e L ALTRO GENIO CHE HA SCRITTO..........SIETE DAVVERO INCOMMENTABILI. VERGOGNATEVE!!!!!!!! MI AUGURO CHE VOI NON PATIATE MAI NE LA SETE NE LA FAME
 
 
#4 xhampster 2011-07-13 22:11
concordo con frits
 
 
#3 Fritz 2011-07-13 09:55
Questi cani hanno proprio scocciato. Quasi li si paragona agli esseri umani; sono animali e sanno procacciarsi da se il mangiare, a meno che decenni e decenni di intorpidimento cerebrale causato da noi stupidi umani, che li coccoliamo come figli, non abbiano a tal punto compromesso i loro istinti, da renderli incapaci di sopravvivere nella natura che li ha creati.
 
 
#2 Teresa Antonicelli 2011-07-12 17:32
Magari condannerei chi ha defecato per strada, parlo degli atti vandalici di "umani", a spazzare la cacca di cane! Sarebbe anche educativo per certa gente!
 
 
#1 Teresa Antonicelli 2011-07-12 17:31
Come sarebbe bello poter gestire in modo civile, anche a Casamassima, questo problema.
Magari con un rifugio che funga anche da pensione o agility dog, dove i clienti paganti, finanzierebbero le spese per i randagini...Ma penso che per Casamassima, questa sarebbe una realtà troppo civile, visto che abbiamo regalato euro al rifugio lager di Cassano, pur di esimerci dal problema. Magari anche qualche ragazzo disoccupato, troverebbe lavoro nella struttura, visto che il Comune pagherebbe per mantenerla...essendo il SERVIZIO RANDAGISMO OBBLIGATORIO PER UN COMUNE.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI