Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

DEGRADO, I CITTADINI PREPARANO LA RIBELLIONE FISCALE

degrado parco_02

Una nuova “passeggiata” per le vie di Casamassima ci ha regalato ancora una volta uno scenario di degrado ambientale fuori da ogni logica sopportazione.

Se in periferia le discariche abusive a cielo aperto diventano deserti nerofumo, condizione provocata dalla politica dell’incendio tout court per distruggere le tracce che inaridisce il suolo (con tutte le conseguenze sulla falda acquifera sottostante = inquinamento), in paese, quindi per le strade urbanissime della città, si assiste a scenari di malcostume generalizzato che ancora non ci stanchiamo di denunciare. Come potremmo? Non siamo turisti in visita, ma cittadini abitanti che reclamano pulizia.

Sicché, a seguito di numerose segnalazioni, abbiamo individuato un’altra area abbandonata, tanto per cambiare: verde. O almeno così è individuata sulle mappe. Ma è un palliativo: cosa c’è di verde è facile intuirlo dalle immagini e dai video che abbiamo girato.

degrado parco_01

Solita storia: con tale degrado a chi verrebbe in mente di trattenersi in un posto del genere?

Solito panorama: panchine divelte, pavimentazione spaccata, bidoni dell’immondizia pieni o sventrati, giardino orfano di se stesso senza cura alcuna, spazzatura abbandonata in ogni dove.

Per non parlare, naturalmente, dei vari cassonetti colmi di immondizia e accostati da rifiuti ingombranti e Raee (la cui destinazione non sono le strade ma le apposite discariche autorizzate).

Ci giunge anche la segnalazione di una famiglia (zona via Don Mazzone) residente in una villetta di nuova costruzione che ci racconta della condizione igienica precaria nella quale è piombata: il cassonetto posizionato proprio davanti la porta di casa non è stato ripulito per almeno un anno. Questo ha provocato non solo l’aumento di mosconi, zanzare e moscerini, ma pure l’infiltrazione in casa di flotte di scarafaggi: “Abbiamo avuto l’invasione, ce n’erano in quantità industriale. Siamo stati costretti a chiamare una ditta di disinfestazione (a nostre spese) e siliconare le mattonelle”, dichiarano. Tutto ciò è il risultato della “svogliatezza” (?) di operatori, enti preposti e forze dell’ordine, che hanno manifestato disinteresse nell’intervenire per sanare il gap di pulitura, anche a seguito di denuncie inoltrate agli uffici competenti. “Ci hanno persino risposto che la zona non è coperta dal servizio”, riferiscono ancora.

Tutto ciò, francamente ci pare un po’ esagerato, come se queste famiglie (che un annetto fa avevano anche raccolto le firme per ottenere il passaggio degli operatori ecologici) non pagassero la Tarsu.

Qualche lamento che ha coinvolto anche il nostro sito di informazione, ha prodotto qualche risultato: proprio ieri mattina l’assessore all’Ambiente Gengo, ha provveduto personalmente a effettuare il sopralluogo e ha inviare una squadra d’urgenza per sanare la situazione e promettendo che più attenzione verrà riposta in futuro. Facciamo il nodo al fazzoletto e torneremo a indagare tra ‘n’ settimane.

Intanto voci di corridoio ci fanno giungere una notizia: se l’amministrazione, entro un mese, non provvederà a ripulire il paese, una class action è già in procinto di provocare una ribellione fiscale. “O si pulisce il paese oppure non pagheremo la Tarsu”.

Il caso potrebbe scoppiare, di nuovo, come la fiaccolata di 2 anni fa. Chi di dovere è avvisato.

Zona via Conversano
cassonetti_01

Villette zona via don Mazzone
cassonetti_02

Zona Covent garden
cassonetti_03
In quest'area sorgerà la scuola superiore
cassonetti_04
Via Salvo d'Acquisto
cassonetti_05

Via Giovanni XXIII
cassonetti_06
Via Giovanni XXIII
cassonetti_07
Zona via Adelfia
cassonetti_08
zona via Adelfia
cassonetti_09
zona via Gramsci
cassonetti_010

Commenti  

 
#26 cobra 2011-07-11 11:45
finalmente qualcuno si fa sentire, le pulizie delle strade è che dire degli operatori ecologici che non ci sono mai!
spero che la redazione porti a conoscenza questi commenti all'amm/ne comunale grazie
 
 
#25 Ella Fitz 2011-07-10 13:24
non prenderà alcun provvedimento verso i responsabili della "potatura" visto che aum aum..hanno chiuso un occhio sul responsabile..
 
 
#24 giuseppe conte 2011-07-09 17:53
La mancanza di pulizia delle strade e dei marciapiedi (dalle mie parti di via conversano non vediamo una macchina puliscistrada da anni e ci sono marciapiedi mai spazzati e quelli spazzati lo fa la gente che ci abita) è sconcertante. Accade da anni e con la giunta precedente!!! Ma nessuno gridava allo scandalo! Peccato! Ora speriamo che questa giunta sia capace di individuare i responsabili di questo mancato servizio pubblico. Cosa ha fatto l'assessore della precedente giunta? Sarebbe ineressante saperlo. Chi aveva la responsabilità di controllare? e di riferire all'assessore?
Oggi da questa giunta ci aspettiamo tanto, grazie anche a chi ha governato sino ad oggi!!! Sulla potatura degli alberi in piazza questa nuova giunta dovrebbe vergognarsi o prendere provvedimenti sui responsabili di quanto accaduto e speriamo che lo faccia!!!
 
 
#23 arch.A_P 2011-07-07 21:37
Tanto abbiamo girato, in quest'ultimi giorni , da un cassonetto a l'altro, tanto tra un'area pubblica abbandonata all'altra che potrei organizzare un tour della monnezza con picnic in aree a meno ... Certo che bisogna amministrare per sapere e capire quanto c'è da fare per il nostro Comune...Quello che si percepisce dai Cittadini è poca cosa rispetto al tutto in degrado esistente , specie in questa stagione ... SCUSATE IL regresso e attuale DISTURBO, STIAMO LAVORANDO PER VOI....
 
 
#22 www 2011-07-07 00:51
Pepe, l'aumento di una tassa va sempre giustificata e non dev'essere una presa per i fondelli. Da queste piccole scelte si intuisce qual'è il rapporto che l'amministrazione vuole instaurare con i cittadini. Una presa per il c*** altro che partecipazione.
Hanno mancato nel prendersi dei meriti inesistenti, hanno mancato nel dare le giuste informazioni ai cittadini sull'aumento della tarsu, e come se non bastasse ci chiedono dei soldi, come farebbe un ragazzo con la mamma costretto a mentire per far quel che non è giusto e opportuno.
 
 
#21 Sardegna 2011-07-07 00:37
@ Marianna Quarto. La colpa dei nuovi amministratori sta nel fatto che aumentano l'enel per pagare la tarsu.. le sembra giusto e trasparente, e sopratutto è una scelta che sensibilizza?...autentico stile berlusconiano.
Si chieda, perchè hanno fatto questa scelta? provi a darsi una risposta...credo che si sentira cosi indignata che troverà il coraggio di comunicarci le sue risposte. Se poi trova ancora difficoltà faccia un fischio.
..e comunque l'aumento della tarsu per l'ATO ba5 è stato deciso dalla regione e non dalla provincia. L' aumento è dovuto per l'esaurimento della discarica di conferimento.
 
 
#20 TIMIDO 2011-07-06 13:26
Caro Vincezo sono stato il primo ad affermare che non si può giudicare il lavoro di questa amministrazione dopo appena 1 o 2 mesi, quindi su questo siamo totalmente in sintonia, purtroppo devi ammettere che il nostro amatissimo paese è una discarica a cielo aperto, grazie alla inettitudine di tutti i politici, dx e sx, alla mancanza di cultura della cosa pubblica annidata in noi tutti e alla totale mancanza di controlli.
Caro vincenzo la mia propasta è quella di creare un gruppo di cittadini tesi ad incontrarsi e a dialogare in modo costruttivo, con le diverse entità politiche, proponendo idee e soluzioni, solo così si risolvono i problemi.
Cosa ne pensi?
 
 
#19 tonia cipriano 2011-07-06 09:53
sig. Curioso, penso si chiami così, io non ho dato addosso a nessuno, forse ha letto male. sono solo stata abituata dalla precedente amministrazione a non credere finchè non vedo. le mie incursioni, come le chiama lei, le farò sempre e non per me ma per casamassima, in quanto cittadina. cerco di far capire a lei e a quanti parlino a vanvera, che purtroppo bisogna sempre chiedere 1000 per avere 100. se questa amministrazione darà 100 senza che nessuno chieda nulla io la elogerò. sto notando che i lavori proseguono a gonfie vele e questo dà merito a chi di dovere. l'assessore genco in primis. lei invece non si lamenta mai? ha fatto qualche incursione? il paese le va bene così? se la destra è scesa in campo in questo modo, forse e dico forse è anche perchè ci sono rompiscatole come me, e ce ne sono tanti che hanno fatto incursioni...........magari presentandosi con il prorpio nome e cognome, come sempre faccio io.
 
 
#18 marianna quarto 2011-07-06 08:25
sorvolo sull operato della nuova amministrazione xche come giustamente ricordava PEPE l'aumento della TARSU è cauato da un provvedimento imposto dalla provincia...x cui non capiscono che colpa ne abbiano gli amministratori.noi cittadini in ogni caso avremmo dovuto pagare...non sono d'accordo però con chi continua a dire che la colpa di tutto qsto schifo sia dei cittadini che non collaborano....NON E' COSI ...se si attuassero politiche di sensibilizzazione e se si iniziassero a vedere dei segnali forti di cambiamento io sono certa che anche i cittadini piu pigri inizierebbero ad impegnarsi seriamente per migliorare il paese e forse inizierebbero ad amarlo e a rispettarlo di nuovo......qsto però è un processo lungo e dobbiamo concedere ancora un po di tempo al neo assessore che si sta dimostrando attivo e presente sul territorio. il problema più grave, amio avviso, è che a casamassima c'è gente che NON LAVORA PUR PERCEPENDO UNO STIPENDIO!!! e non capisco perchè qsta gente non venga mandata a casa...!!!!!!!!perchè?????????
 
 
#17 pepe 2011-07-06 00:46
avrei voluto vedere se al posto di birardi fosse stato eletto nitti da dove avrebbe preso i soldi per nn aumentare le tasse!!!!!!scommetto che li avrebbe tirati dalle sue di tasche.....ma fammi il piacere www.l'unico sbaglio a mio avviso è nn essere stati chiari con i cittadini,questo aumento delle tasse nn è stato voluto dalla nuova amministrazione,ma da un'esigenza imposta dalla provincia e chi ha seguito il consiglio sa di cosa sto parlando.buonanotte
 
 
#16 www 2011-07-05 23:45
per la villetta in via azzone sono stati sanziati 15 mila € dall'ex amministrazione De tommaso...anche questi bloccati dallo stesso ufficio e come tutto il resto sbloccati con l'amministrazione Birardi. Casamassima riparte con quello che avevano bloccato i poteri forti...il primo vero provvedimento della nuova amministrazione è l'aumento delle tasse.
 
 
#15 scancellato 2011-07-05 16:26
Ma di cosa ci lamentatiamo? Casamassima è un paese che va totalmente bonificato! E i casamassimesi condannati per mancanza di senso di appartenenza perchè grazie alla nostra inedia e ignoranza il paese ha perso la propria identità. Per diventare cosa? Monnezza. Solo da noi i forestieri comandano, modificano o cancellano le tradizioni, impongono le scelte che niente hanno a che fare con il nostro territorio e cultura. Nessuno protesta. Tutti a capo chino a dire signorsì. Il degrado parte da lontano, da quando ci siamo lasciati andare delegando chi ne sapeva meno di noi a governare. Ecco i risultati. Sono sotto i nostri occhi con le loro nauseabonde esalazioni. Sono arcistufo. Chiederò di "scancellarmi" come nativo di questo Comune che si farebbe prima a chiamare "Forestieropoli".
 
 
#14 Vincenzo ARIEMMA 2011-07-05 16:20
....caro Timido diamo il tempo hai neo eletti di inizare a svolgere il loro incarico è dopo ne riparliamo, un mese è ancora poco....ma senz'altro già si stà facendo tanto la loro presenza sui posti di riqualificazione del territorio è segno di interesse nel rispetto delle loro promesse elettorali, chi ben inzia è a metà dell'opera...lasciamoli lavorare in pace.
 
 
#13 Ella Fitz 2011-07-05 16:18
Potatura in corso a Luglio, in piena attività vegetativa delle piante, tra l'altro eseguita da incompetenti. Basta guardare come hanno ridotto gli alberelli della piazza, costosissimi e delicati; noi casamassimesi paghiamo e pagheremo il costo di questa inettitudine..
 
 
#12 Curioso 2011-07-05 16:13
Sig.ra Cipriano quello che l'amministrazione sta facendo ritengo sia frutto degli impegni assunti durante la campagna elettorale!! Le sue incursioni cos'hanno ottenuto durante l'amministrazione De Tommaso?? NULLA!!! Oggi che si sta facendo qualcosa si continua a lamentare!! Vuole la botte piena o la moglie ubriaca?? DECIDA!!
 
 
#11 TIMIDO 2011-07-05 15:52
Carissimo Ariemma sono con te sull'incuria dei cittadini, ma non puoi assolutamente, scaricare la coscienza dei nostri amministratori in questo modo.
Se vogliamo risolvere il problema dobbiamo tutti, io per primo, assumerci le nostre responsabilità e smetterla di nasconderci dietro un dito.
Chi amministra deve saperlo fare. Altrimenti va a casa!!!!
Chi sporca, senza alcun ritegno, deve essere fermato e sanzionato.
Quindi chi controlla(?), deve farlo con più zelo altrimenti la situazione continuerà a peggiorare.
Siamo stanchi di assistere al continuo scarica barile politico e civile, sappiamo tutti cosa fare, quindi olio di gomito e lavorare.
Il tempo delle chiacchiere è finito.
 
 
#10 Teresa Antonicelli 2011-07-05 15:26
E degli alberi piantati accanto al campo da tennis, a ridosso del penitenziario, ne vogliamo parlare? secchi, sporchi, in totale stato di abbandono.
E quella è una zona dove i cittadini si fermano a guardare le partite di tennis!
Vergogna!
 
 
#9 Teresa Antonicelli 2011-07-05 15:24
In via manzoni, i cassonetti non esistono neanche!
 
 
#8 Teresa Antonicelli 2011-07-05 15:23
La responsabilità non è sempre del cittadino, perchè quelle foto in via salvo d'acquisto, sono state scattate di lunedì mattina, quando il servizio di nettezza urbana non è passato da ben 3 giorni, perchè la domenica gli spazzini, se ne vanno al mare!
Il servizio pubblico non puo' essere interrotto, ma devono fare i turni!
Inoltre quei rifiuti, sono buttati accanto ai cassonetti, come è giusto che sia, per la stragrande!
 
 
#7 Teresa Antonicelli 2011-07-05 15:22
Oggi pomeriggio ho scattato le foto, alla macchina lava strade, che è passata alle ore 15.30, quando tutte le auto era parcheggiate e soprattutto, MENTRE PIOVEVA! troppo da ridere!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI