Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

SCACCHIERA, IL DEGRADO AVANZA

scacchiera_03_panoramica

Sembrava un’iniziativa destinata a modificare lo stato attuale delle cose quella che lo scorso sabato ha spinto alcuni cittadini di Casamassima, stanchi dello scenario di degrado cui quotidianamente sono costretti ad assistere, a mobilitarsi e a organizzare la pulitura di un’area verde di Via Sammichele. Il sito, comunemente denominato “la Scacchiera”, è stato costruito qualche anno fa nell’ambito della realizzazione di nuovi plessi abitativi e si è posto quale fiore all’occhiello della zona perché è stato creato allo scopo di fungere da punto d’incontro e di svago soprattutto per l’ampia fetta di abitanti di Casamassima residenti nella zona.

Una sbirciatina a questo luogo consente invece di accorgersi che gli iniziali intenti non risultano soddisfatti e che le attese dei cittadini sulla gestione del punto sono state ampiamente tradite. La Scacchiera si presenta oggi come uno spazio che è costretto a vivere in uno stato di quasi completo abbandono, una situazione a cui alcuna iniziativa attuata sino a oggi e pur con buoni propositi è riuscita a porre rimedio.

scacchiera_01_erbacce

Lo scorso sabato sono state appiattite e talvolta estirpate le erbacce presenti sul ciglio della strada retrostante l’area della Scacchiera (Via Lazio). È rimasta invece immutata la situazione legata al luogo in cui è collocata la Scacchiera, uno spazio ormai difficile da gestire e da riportare al suo originario splendore data l’usura decretata dal tempo trascorso e dall’assenza di un coordinamento centrale preposto alla conservazione, alla tutela e alla salvaguardia di questo e di altri luoghi aperti al pubblico presenti sul territorio di Casamassima. Ormai da troppo tempo la Scacchiera appare come un luogo desolato e preda dei rifiuti, talvolta frequentato da ragazzi che lo raggiungono a bordo di rumorosi motorini impennanti.

scacchiera_02_panchine

La vegetazione del sito, che in teoria dovrebbe fungere nelle nuove realtà urbane quale strumento di comfort ambientale in uno spazio ad alto tasso abitativo, risulta folta, incolta e anonima. I rifiuti, di varia natura, sono presenti non solo nella piazzetta ma anche in uno spazio esistente tra la Scacchiera e le palazzine antistanti che si affacciano proprio su Via Sammichele. Questa sorta di buco, profondo più di mezzo metro, potrebbe essere pericoloso e ciò soprattutto per i bambini che spesso giocano nelle vicinanze di questo punto.

scacchiera_04_buco

Molte persone riferiscono inoltre che la piazzetta sia spesso adibita, di giorno come di notte, a campo da calcio e punto di ritrovo tra ragazzi. Sembrerebbe che le forti pallonate e le lunghe chiacchierate notturne minerebbero la tranquillità delle numerose famiglie che vivono nella zona adiacente che, a causa della sua forma e delle sue limitate dimensioni, risulterebbe troppo compatta e favorirebbe il diffondersi di echi causati dalle voci e dai rumori prodotti.

Ci si auspica una decisa risposta alla crescente domanda di vivibilità e di valorizzazione di quest’area in un’ottica orientata alla qualità urbana civile ed ecologica.

Commenti  

 
#22 marianna quarto 2011-05-26 08:03
per RICOMINCIAMO.........bella idea.....su datti da fare...magari riesci nell'intento e sarebbe davvero una bella cosa!!
 
 
#21 RICOMINCIAMO??!! 2011-05-25 15:45
MA XCHE QUALKUNO NON SI PRENDE LA BRIGA DI RIUNIRE TUTTI I GRUPPI CHE SI ERANO CREATI IN QUESTO ULTIMO ANNO E MEZZO....TUTTI INSIEME SECONDO ME POSSONO FARE MEGLIO E DI PIU SOPRATUTTO SE SI UNISCONO LE DIVERSE ESPERIENZE DI VITA SENZA FARE LE PRIME DONNE ...BASTA CON I LITIGI E PROVIAMO A RICOMINCIARE XHCE CMQ AI NOSTRI POLITICI NON SIAMO INDIFFERENTI........CHE VI PARE?
 
 
#20 mariannaquarto 2011-05-25 15:11
sono perfettamente d'accordo con antonio da sempre impegnato in prima linea a provare a migloiorare casamassima insieme a tutti gli altri componenti della Pro loco....per rispondere agli altri...SI IO SONO PRONTA A PUlire, sporcarmi le mani e a parlare di tutto.....ditemi dove e quando ammesso che ci siano anche altri disposti a dare una mano....piu siamo e prima ci sbrighiamo :-)
 
 
#19 un vecchio 2011-05-25 12:32
A Ruggiero ricordo che le ronde hanno fallito anche in Lombardia.
I problemi vanno risolti dalle preposte Autorità. I cittadini "devono" pagare le dovute tasse e PRETENDERE I SERVIZI.
 
 
#18 luigi 2011-05-25 11:00
il degrado non è presente da poco,ma da un bel pò, a casa tutti,compreso il centro sinistra!
 
 
#17 .it 2011-05-25 09:14
Casamassima è preda di un leone a più teste. La situazione locale, cosi disperata, è frutto di questo leone che i meno informati identificano con i vari sindaci che si avvicendano . Tutti i casamassimesi sono consapevoli delle cose. Alcuni, solo per interesse privato, fanno finta di non capire.
Ci vogliono far credere che per cambiare il volto della nostra cittadina basterebbe cambiare il nostro voto. Basterebbe votare per il pdl e mandare a casa il pd. invece sappiamo che il potere casamassimese è il vero responsabile della nostra situazione di degrado ed è questo che decide il bello e cattivo tempo.
Hanno deciso di mandare a casa la vecchia amministrazione avvalorando questa decisione portando il paese in un forte stato di degrado.
Un degrado che miracolosamente terminerà all'indomani del ballottaggio. Mi chiedo come mai sono stati bloccati 100 mila € per la manutenzione di tutte le strade,.. chi ha bloccato questo intervento e perchè?
Questo è solo un piccolo esempio per dimostrare che c'è un potere che supera la volonta politica. Anche il nostro commissario denuncia questa situazione incredibile tutta casamassimese. Nonostante le contuinue sollecitazioni questi 100 mila € sono bloccati dal mese di febbraio mentre i cittadini continuano a farsi male cadendo nelle numerose buche.
Anche la skakkiera è il risultato osceno di un progetto malsano che troverà molte difficoltà per essere risolto positivamente. Il degrado casamassimese continuerà ancora per molti anni..almeno fino a quando avremo il coraggio di affrontare definitivamente il nostro cancro con tutte le sue metastasi.
Un cancro che ora sta a sinistra e poi si sposta a destra. Per cambiare veramente si deve comprendere questa situazione,.. i casamassimesi gia conoscono tutto, sono i nuovi arrivati che purtroppo non conoscono nulla.
Ci sono molti anni davanti a noi in cui continueremo ad essere presi in giro da un manipolo di bastardi e figli di Put... scusate lo sfogo.
 
 
#16 arch Antonio Pastore 2011-05-24 22:42
Ahinoi !?! Dopo aver combattuto i nostri vecchi .. dopo il sessantotto , dopo aver buttato giù i baroni dalle cattedre ... cosa abbiamo realizzato ? Un mondo pieno di diffidenza, un mondo di giovani agnostici e riluttanti al sociale , un mondo di giovani senza futuro... che guaio , pensavamo di essere noi giovani di allora i fautori del nostro futuro e invece siamo i padri del pessimo presente ,,e ora ci tocca nuovamente , insieme ai giovani di oggi , di riscendere in campo per il nostro quotidiano e per il nostro futuro , e nel tentativo di trovare una soluzione accettabile , continuare a difenderci ( noi vecchi ) dai giovani di oggi ,,,,, ma veramente credete a queste verità o a queste balle ??? Il futuro è di chi ha voglia di progettarlo , il presente è di chi ha voglia di preservalo ... insieme giovani e anziani possono tutto ... l'esperienza e la voglia del nuovo possono cambiare il mondo .... basta non lasciare fare agli stupidi che già il futuro diventa presente ... un bel presente pieno di buona volontà , di giovani-anziani pronti al sociale , pronti a salvare il salvabile ... non si può sempre gettare il bambino con l'acqua sporca ..... pare sia lo sport di oggi ...ma allora stiamo fermi, non muoviamoci e così faremo meno danni ....
 
 
#15 ruggiero 2011-05-24 21:25
a tutti voi che avete scritto BELLE parole contro le istituzioni, contro i giovani, contro chi deve far rispettare la legge, vi faccio una proposta, siete pronti a rimboccarvi le maniche e fare incursioni notturne e rimettere a posto cio che viene distrutto? giardini pubblici e privati, strade da ripulire, rimproverare i negozianti che lasciano CARCASSE di elettrodomestici per le strade, quei negozianti sono i cosidetti ecologisti che poi lasciano di TUTTO SULLA VIA DI ADELFIA......!! siete pronti a riempire le aiuole di fiori? siete pronti a manifestare in piazza TUTTI per chiedere più sicurezza? o sappiamo solo parlare, lamentarci, piangerci addosso? lam mia proposta è: radunarci tutti in un luogo degradato e incominciare a pulire, a farci sentire, presidiare con la nostra presenza i punti di dove i cosidetti teppisti si sentono i leoni della foresta. se davvero vogliamo fare qualcosa iniziamo noi che scriviamo solo commenti. siete pronti?
 
 
#14 AngeloSantoro 2011-05-24 15:47
Desidero unire il commento dell'arch. pastore all'interno dell'articolo su rodi e quello di mafalda in questo. Penso che oramai la situazione del nostro paese sia palese: degrado urbano, giovani che non hanno spazi adeguati in cui "crescere e prendersi responsabilità", una politica sempre riempita e confezionata dalle stesse facce. Non ricordo ancora se qualcuno ha ricordato il significato di politica? forse dovremmo impararlo noi della nuova generazione perchè ahimè, siamo noi in prima persona ad ereditare tutto quello che sta succedendo. ma mi domando, ancora, se la generazione attuale di giovani sente la responsabilità di questo cammino, se ha veramente la voglia di rimettere in gioco buona parte dei comportamenti attuali. ma noi figli di una generazione che dice "eh.. so cambiati i tempi.. i giovani non sono più quelli di una volta!" come rispondiamo? abbiamo capito che bisogna rimboccarsi le maniche e attaccarsi a valori seri e concreti?! rimango con il dubbio perchè di facce nuove e di gente che si da veramente da fare ne vedo ben poca. non lamentiamoci ma progettiamo e operiamo!
 
 
#13 un vecchio 2011-05-24 14:52
Cara Mafalda se pensa che i problemi si risolvono con una “denuncia” stiamo freschi!!! Le competenti Autorità, qualora a conoscenza delle problematiche (a voce o per iscritto), devono sentirsi obbligati alla loro risoluzione, per dovere istituzionale e, non da meno perché pagati dalla stessa collettività. E’ grottesco che il Comune impone alle imprese costruttrici la realizzazione di spazi verdi per poi affidarle al proprio destino. Mi risulta che gli abitanti della zona hanno ripetutamente rappresentato i fatti a chi di competenza ma, invano a giudicare dalle foto apparse nell’articolo. Lo scorso anno, diversi cittadini avevano provveduto di propria iniziativa ed, a loro spese, alla manutenzione degli spazi verdi (alla presenza di vari testimoni), ma, vista la totale indifferenze dei Preposti, hanno lasciato che la situazione peggiorasse fino al punto da rappresentare il biglietto da visita per chi si propone in cerca di voti.
Per quanto riguarda il “paese di vecchi”, come lei rappresenta Casamassima, la prego di non perdere di vista il confine tra il lecito e l’illecito, l’educazione e la maleducazione perché tra le tante, ci sono persone che lavorano, anche tanto, e che hanno diritto anche a riposare. Le iniziative dei giovani, qualora inventive e costruttive, devono essere sempre salvaguardate e valorizzate nell’ambito della crescita civile della popolazione.
Per quanto riguarda le critiche…………quelle lasciano il tempo che trovano. Forza ragazzi che Casamassima la cambiate solo VOI.
 
 
#12 www 2011-05-24 14:37
Casamassima non è solo vecchia ma anche ipocrita, falsa, disinteressata, criticona, immorale e tanto altro a cui si somma un ulteriore degrado sociale e morale dei cittadini baresi che son venuti ad abitare questo paese. Una bomba esplosiva in sostanza in cui atticchisce la menzogna che devia la comprensione della verità. per iniziare a cambiare casamassima si deve iniziare da qui e ci vogliono persone con un alta moralità che devono crederci fino in fondo a costo di essere linciati.
Ci sono queste persone?
 
 
#11 Gianfranco 2011-05-24 13:12
Rispondo a Mafalda e accolgo la sua provocazione con garbo...Quando ero adolescente sapevo rispettare gli altri e continuo a farlo oggi.Anche gli amici più vivaci dell'epoca avevano limiti d'azione risibili in confronto alle generazioni attuali(ovvio non tutti sono uguali per carità).
Per esempio dire vaff...... ad un adulto estraneo o ancora va mmuere ecc...solo quei pochi già conosciuti teppistelli appartenenti a famiglie disagiate lo facevano.Un altro esempio: il sig. tizio abitante nei pressi dello stadium mi racconta che un gruppo di adolescenti per l'ennesima volta gli hanno suonato il campanello e scassato la cassetta della posta...stavolta però con una certa arroganza perchè nell'uscire di casa il sig.li trova beati che stanno li a ridere urlare e tra loro.Quando gli ha fatto un rimprovero questi hanno cominciato a richiamare l'attenzione gridando:"Aiuto pedofilo" per + volte.Il sig che pure non è uno sprovveduto,per paura di accuse strumentali nn ha trovato di meglio che retrocedere in casa.Ah...erano tutte femminuccie se per qualcuno può fare ancora differenza!Allora vorrei sapere da Mafalda,sperando sia anche lei di Casamassima,che cosa intende per punire chi si comporta male quando anche le Forze che ci dovrebbero tutelare sembrano impotenti quando ci rivolgiamo a loro per ottenere giustizia e quì gli esempi si sprecano purtroppo.Non vedo perchè mi dovrei sentire colpevole se un ragazzo è sboccato e maleducato quando ai miei nipoti e a chiunque ho predicato sempre il rispetto e l'educazione nei confronti degli insegnanti,mister o altre figure educative di riferimento(poveracci,basta che facciano un rimprovero alle pesti durante le lezioni che l'indomani arriva un genitore a pretendere le scuse del professore dicendo che gli ha traumatizzato il ragazzo/a,e guardate che sono in molti!)Starei attento a dire che alla Scacchiera nessun cittadino si è ribellato,a me risulta ben diversamente!Ora,ben inteso che le esigenze dei giovani adolescenti sono cambiate e che gli spazi a loro disposizione sono inesistenti diamo la colpa magari a chi ha costruito solo edifici per civile abitazione e non ha fatto abbastanza per fabbricare strutture di ritrovo o a mantenerle nel tempo dove esistenti!Se ci sono dei vecchi non possiamo eliminarli...,o andare nel centro storico a fare chiasso ovunque ci pare ma sarebbe utile un piano regolatore a riguardo e spazi o strutture adeguate,perchè chi lavora sà bene cosa vuol dire perdere ore di sonno e che ciò mina la salute fisica e nervosa!Io la mia parte la faccio,e un paio di volte ho rischiato il c... per farlo e nn dico i particolari!Quindi finirei col dire che prendendo atto tutti che il problema è sociale e ben più ampio,a Casamassima mancano le strutture al servizio dei cittadini e certo una parte di questi è bene che si svegli anche perchè quelli doc vanno scomparendo inghiottiti dalla globalizzazione urbana e sociale.
 
 
#10 Mafy 2011-05-24 10:00
Sapete k cosa penso io? che si critica tanto, si accusa, si addita.... MA CITTADINI.... Ci siamo guardati dentro? stiamo diventando schiavi della maleducazione! Se un ragazzo,un adulto fa una male azione, non viene punito, non viene ripreso...indifferenza! Noi cittadini siamo solo capaci a nasconderci nei forum, su facebook, a lasciare commenti, a criticare...e poi???? tutti zitti, nessuno reagisce, nessuno si fa carico per il bene del nostro paese! Io che abito in una zona con il verde, mi faccio carico delle responsabilità e comincio a prendermi cura del verde, innaffiare, pulire, e punire se qlkuno viene beccato! Le persone della zona della scacchiera fanno qlkosa x evitare la distruzione di quella piazzetta? no..... hanno mai fatto denuncia di quanti si vanno a fumare spinelli e a drogarsi la notte? no.... xke accettano qst....xo poi si lamentano! e no..... IL DEGRADO è PRINCIPALMENTE COLPA DEI CITTADINI....se i cittadini si rendono piu responsabili davanti al loro paese, le cose possono cominciare anche a migliorare.... cosa puo fare un sindaco? più di tanto non puo fare....xke come viene creata qlkosa viene abbandonata o distrutta dai VANDALI B*****RDI di Casamassima....SCHIFOSI a mio modesto parere! CASAMASSIMA E' VECCHIA, e non lo capisce nessuno! MENTALITA' e modi di fare... SONO I VECCHI K COMANDANO QUI A CASAMASSIMA! Dove vai e vai, non si puo giocare xke ai vecchi da fastidio il chiasso, non si puo camminare la sera xke i vecchi devono dormire...non si possono fare festicciole o raduni, xke i vecchi devono dormire.....tutto quello che viene fatto, anche in piccola parte da associazioni, proloco e simili, viene solamente criticato e ingiuriato....cosi dobbiamo coltivare la bellezza del paese? far vedere k casamassima è bella solo xke c'è l'Auchan! ma dai.... ora voglio proprio vedere k si risponderà a questo.....!!!!! by Mafalda...
 
 
#9 claudia 2011-05-24 08:47
C'è bisogno soprattutto dell'aiuto delle forze dell'ordine. Finchè questi ragazzi non verranno multati e denunciati x reati ambientali non impareranno mai...
 
 
#8 marianna 2011-05-24 08:13
signor geronimo le rispondo con molta franchezza : le favole non esistono e adesso che siamo quasi alla fine della campagna elettorale è normale che tutti promettano e si mostrino interessati alle nostre richieste....questo purtroppo fa parte del gioco......in qsto anno c'è stata, da parte di molti, la volontà di provare a riunirsi in gruppi e a fare qualkosa per il paese ma sono bastate poche chiacchiere e qualke disturbatore a rovinare il tutto. a qsto punto la domanda che le faccio è questa:_ se come dice adesso anche lei è piu consapevole e a ha capito meglio i meccanismi e le motivazioni che hanno spinto taluni a rovinare quello spirito di gruppo e quell'associazionismo positivo che ha risvegliato casamassimessi dormienti xche ha mollato??? ora più che mai dobbiammo far sentire la nostra voce, farli sentire il nostro fiato sul collo, chiedere, pretendere e partecpare....cmq gia detto io accolgo la sua provoazione e sn pronta a far sentire la mia voce al futuro sindaco qual'ora non si faccia qualkosa per migliorare il nostro paese....io resto sempre dell'idea che dobbiamo essere anche NOI A DARCI DA FARE,dobbiamo dare il buon esempio affinchè nessuno possa dirci che noi siamo solo bravi a criticare!!
 
 
#7 geronimo 2011-05-24 07:49
a mariannaquarto. lei parla di volenteroso,l'estate passata ho notato e partecipato anch'io a quelle feste, i sig. amministratori si sono SOLO affacciati per vedere solo chi erano i soggetti che organizzavano tali eventi, la piazzetta nn è stata minimamente pulita da chi doveva fare il suo dovere, pagati con le nostre tasse, NESSUNO ha voluto fare qualcosa per quella piazza, ora tutti si fanno NOTARE pulendo qualche giardino e accontentando qualche richiesta di cittadini esasperati, e non vado oltre.......le villette adiacenti qualcuno dei proprietari ha messo il VENDESI, esasperato per i continui attacchi notturni( pallonate, musica ad alto volume, urla e schiamazzi) come già detto hanno provato a contestare, rimproverare, e farli ragionare, ma questi giovani teppisti hanno monacciato i residenti, questa è la risposta anche al sig.cobra, gli atti di vandalismo c'erano, ci sono e ci saranno, perche questi teppisti sono nati già in un contesto anomalo.....vogliamo recuperarli in qualche ora dedicata a loro?..........e diciamocela tutta, siamo bravi a parlare..quando si creano eventi,feste,organizzazioni di vario tipo, per il bene della collettività, tutti si presentano e condividono, magari si associano, ma quanto durà? la novità ben presto invecchia, e tuti abbandonano gli ideali,le convinzioni, i sogni, e rimangono i pochi che abituati a mettere le mani nell'acqua sporca rimangono soli e senza aiuto. qualsiasi cosa si faccia come già detto, QUELLO CHE SI COSTRUISCE CON I FATTI, VIENE DISTRUTTO CON LE PAROLE.Aggiungo che per mia esperienza personale, la gente è stufa di promesse e programmi, dAella serie: faremo, costruiremo, coinvolgeremo, daremo, BASTA!!!!!!! la VERA gente è stanca di essere presa per il .... credo che molto presto si ribellerà a questo sistema che non fà altro sfruttare le nostre risorse, i nostri beni, i nostri sacrifici, le nostre rinunce, attenti amministratori, di qualsiasi forza....c'è un proverbio popolare e molto diffuso che dice: la corda quando si tira troppo...SI SPEZZA!!!!!!!!!!!!!!!!! Se non farete qualcosa per il bene della colletività molto presto ve li troverete contro.
 
 
#6 mariannaquarto 2011-05-23 20:16
.....degrado alla scacchiera??? ma vi siete guardati un po in giro?? il paese è allo sfacio totale, buche, immondizia, tutti gli spazi verdi del tutto abbandonati e quindi pieni di foglie, carte ed erba altissima.....capisco e comprendo il disagio dei cittadini che vivono in quella zona devo però aggiungere che non credo basti soltanto la "repressione" a fermare un simile fenomeno....questi ragazzi vanno ripresi se distruggono e offendono cose o persone, ma va anche dato loro uno spazio, un contenitore alternativo nel quale giocare. questo purtroppo a casamassima non è possibile xche tutte le villete o gli spazi verdi vengono abbandonati..basterebbe anche solo un guardiano, qualkuno che vigili e all'occorrenza chiami le autorità compententi x far rispettare le regole del vivere comune... le feste organizzate l'hanno scorso in quell'area hanno risvegliato l'entusiasmo dei bambini e ragazzi che finalmente potevano trascorrere qualke serata diversa dalle solite...e hanno fatto in modo che per qualke mese quella zona diventasse il centro di aggregazione di molti ragazzi......ovviamente non possono essere sempre i cittadini a rimboccarsi le maniche e a vigilare sugli interessi e i bisogni di un'intera comunità per qsto ausipico che i futuri amministratori sappiano intervenire in maniera puntuale e capillare attuando interventi continuativi e non sporadici. a noi rimane il compito di denunciare, vigilare e di non accontentarci di miseri contentini....e se c'è qualke volenteroso che vuole far risvegliare qsto paese e organizzare qualke buon evento per riunire la comunità ben venga....io sn la prima a garantire il mio aiuto...
 
 
#5 UBND 2011-05-23 18:47
provate a farlo mettere tra le promesse del futuro sindaco...vi accoglieranno a braccia aperte e saranno ben contenti di aiutarvi...ma solo fino al 30/05 passata questa data non vi considereranno più!!!
 
 
#4 cobra 2011-05-23 17:48
ciao Gianfranco, giusto quello che dici, ma la gente che frequenta la villa comunale anche sè nota atti di vandalismo resta zitta. Qundi sè tt farebbero la loro giusta parte richiamandoli al rispetto delle cose bhè è già qualcosa non credi.
 
 
#3 geronimo 2011-05-23 16:23
qualcuno in passato ha tentato di fare qualcosa, ma ahimè.........quello che si costruisce con i fatti viene distrutto con le parole......e allora tutto và in rovina.
x gianfranco, perchè nn ci prova lei a dirglielo di persona a quei teppisti? la i residenti sono stati minacciati, e molte volte si sono rivolti alle istituzioni, risposta? dormi, dormi. ovviamente nn sono tutti teppisti, ma ci vorrebbe repressione per il vandalismo e il teppismi, ora sono consapevole di dover sollevare un polverone. vedrai caro sig. gianfranco che si scaglieranno contro questo mio pensiero.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI